Home Collaborazione con gli enti locali
Collaborazione con gli enti locali PDF Stampa E-mail

La Fondazione ha una forte disponibilità alle collaborazione con la Regione, gli enti locali e le ULSS, soprattutto in relazione alle categorie disagiate, ritenendo indispensabile il coordinamento degli interventi con le strutture pubbliche competenti.

L'intento della Fondazione è di costruire Villaggi ben integrati nel territorio favorendo gli scambi tra le persone che abitano nel Villaggio e le persone che abitano nei quartieri limitrofi.

Il progetto è stato sostenuto e ritenuto molto positivo dall'assessore regionale ai servizi sociali Stefano Valdegamberi che nella conferenza stampa di presentazione del progetto ha dichiarato:" In questo periodo di sgretolamento dei valori e di parcellizzazione delle famiglie e delle strutture sociali, la risoluzione dei problemi delle persone è  basata su di un rapporto di dipendenza istituzione-individuo. Un modello sempre più difficile da sostenere, anche per carenza di risorse. Ecco che il Villaggio Solidale si qualifica come una concreta opportunità di ri-creare legami e relazioni sociali, di ri-aggregare le persone. Integrando i bisogni all’interno di una comunità, questo modello combatte la ghettizzazione di chi ha delle difficoltà, e che spesso può disporre solo di strutture isolate dal resto della società. Oltre ad offrire servizi assistenziali, si costruisce così un sistema valoriale e sociale, che considera la persona nella sua globalità, ottenendo anche un effetto moltiplicatore-integratore delle risorse pubbliche"

 

Per il progetto "Villaggio Solidale a Mirano"  è stato aperto il dialogo e il confronto con il Comune di Mirano, con l’Area Servizi Sociali dell’ ULSS 13, con la Conferenza dei Sindaci dell'ULSS 13.